VIRTUS VERONA

Virtus, con l'Imolese
si cercano i tre punti

07/02/2020 11:39

La Virtus Verona di mister Luigi Fresco, tornerà in campo domenica 9 febbraio (ore 17.30), per affrontare l'Imolese di Gianluca Atzori, nella gara valida per la 25 giornata del Girone B di Lega Pro.


I rossoblù si presentano a questa delicata sfida al Gavagnin-Nocini dopo il positivo pareggio a reti bianche contro la Triestina al Nereo Rocco nello scorso turno, che di fatto ha interrotto un filotto di tre sconfitte consecutive (Padova, Gubbio e FeralpiSalò). La Virtus è quindi tornata a muovere la classifica, anche se di poco, restando all'11° posto in classifica a quota 29 punti, a -4 dai Play-Off ma a +5 sulla zona Play-Out. La Virtus cercherà quindi una vittoria che manca da ben cinque giornate (0-1 a Fano alla 19esima), l'unica vittoria nelle ultime 11 giornate. Troppo poco per una formazione che nel girone d'andata aveva messo in difficoltà anche le squadre più blasonate, ma che ora non deve compiere l'errore di pensare che il campionato sia già in cassaforte.


L'Imolese arriverà al Gavagnin-Nocini in un momento mentale e di forma sicuramente migliore rispetto a quello dei rossoblù. I ragazzi di mister Atzori sono infatti imbattuti da tre giornate di fila, in virtù di una vittoria e due pareggi, avendo perso poi una sola partita (1-2 con la Reggio Audace alla 22a gg) nelle ultime cinque uscite. La Virtus dovrà dunque provare a portare a casa tre punti molto pesanti per la classifica, cercando di invertire anche il trend nelle sfide casalinghe: si perchè l'ultima vittoria al Gavagnin-Nocini dei rossoblù risale addirittura all'11a giornata (3-0 al Ravenna), per raccogliere successivamente un pareggio e ben quattro sconfitte consecutive.


Fresco avrà però a disposizione due nuovi rinforzi arrivati nel finale di questa finestra invernale di calcio mercato: si tratta del giovane attaccante, classe 1998, Francesco Puntoriere, arrivato dalla Virtus Francavilla e dell'esperto terzino ex Padova, Manuel Daffara. L'Imolese si trova attualmente al 17° posto (piena zona Play-Out) a quota 22 punti, e un ulteriore passo falso contro una diretta concorrente potrebbe complicare ulteriormente la corsa salvezza della formazione di Luigi Fresco.


R.C


 
Nessun commento per questo articolo.