BLUVOLLEY VERONA

Sett.Giovanile, i
risultati del weekend

10/02/2020 16:16

Questi i risultati del weekend del settore giovanile gialloblù:


SERIE C: BluVolley Verona - Jungheinrich Loreggia 2-3 (20-25, 25-22, 20-25, 25-21, 16-18)

Prima gara del girone di ritorno per la serie C, ed è subito una sfida durissima. Il primo set vede le due squadre appaiate fino al 15 pari, con i padovani che allungano grazie alla battuta del palleggiatore. Nel secondo set, i gialloblù ripartono aggressivi in attacco, con i posti quatto che si mettono in mostra e che portano la gara in parità. Terzo set che viaggia come il primo, con il vantaggio che torna in mano padovana. Il quarto set parte in difficoltà per i veronesi, che però sono bravi a recuperare i padovani sul 20 pari, e da lì in poi danno spettacolo e portano a casa il parziale. Quinto set che va punto su punto, nessuna squadra vuole cedere il passo, ma, purtroppo, un errore in attacco e uno in ricezione danno la vittoria ai padovani, dopo piu di due ore di partita.



SECONDA DIVISIONE GIOVANE GIRONE C: Petas Verona - Grafic Art Castelmassa 0-3 (26-28; 18-25; 18-25)

Non riesce l'impresa contro la capolista Castelmassa, a Dal Bon e compagni, che si devono arrendere per 3-0 senza riuscire a muovere la classifica. Primo set giocato punto a punto, ma sul più bello Verona spreca due occasioni di chiudere il primo parziale. Secondo e terzo set simili, con i giovani gialloblù in calo fisico. Rimane comunque la sensazione che il divario dalla prima della classe non sia poi cosi elevato.



SECONDA DIVISIONE GIOVANE GIRONE C: Arena Fruit Hellas 2000 - Petas Verona 0-3 (15-25; 19-25; 21-25)

Nella seconda gara del weekend, i ragazzi di coach Marchesan e Tessarini scendono in campo a Vallese di Oppeano, riuscendo a vincere per 3-0 una gara dominata dall'inizio alla fine. Una fotocopia della partita giocata il giorno prima, dove si è commesso qualche errore di troppo, ma in questo caso l'avversario ha permesso più e più volte a Petas Verona di rimanere in gioco.

Si chiude cosi il girone di andata, che vede i giovani gialloblù al quarto posto, con quattro vittorie e due sconfitte, distanti appena 1 lunghezza dalla zona playoff.

Molta è la motivazione di tornare in palestra e pensare a sistemare ciò che non ha funzionato nel weekend, soprattutto in ottica della fase regionale u16.



UNDER 16 CHALLENGE: BluVolley Verona - Pallavolo Legnago 3-1 (25-21, 20-25, 25-14, 25-22)

Altri 3 punti preziosi, per De Simone e compagni, contro un'ottima Pallavolo Legnago, arrivata a Bussolengo decisa a vendere cara la pelle. Il risultato è stata una partita divertente, piacevole da vedere anche per il numeroso pubblico presente. I primi due set partono con entrambe le squadre che mantengono un buon cambio palla. Fino a metà frazione il punteggio viaggia sulla parità. In maniera alternata poi, uno sprint vincente verso fine set dà la possibilità alla BluVolley Verona prima e alla Pallavolo Legnago poi, di aggiudicarsi i rispettivi set.

Nel terzo set, qualche cambio nella metà campo gialloblù ed un Corsini ben servito ed ispirato hanno permesso di strappare subito un bel vantaggio. Tosetti innesca un implacabile Campana da posto 4 e Corsini che sia da prima che da seconda linea ha dato del filo da torcere alla difesa legnaghese. Al cambio campo, una fase di ricezione solida ha permesso di non dare riferimenti al muro ospite, garantendo agli attaccanti gialloblù di avere spesso campo aperto e diverse scelte a propria disposizione.



UNDER 14 PROVINCIALE: Velox Service Verona - Dual Caselle 3-1 (25-06; 17-25; 25-18; 25-16)

Nello scontro diretto tra le prime due forze del campionato, prevale la Velox Service Verona, che appare di un livello superiore.

Nicodemo e compagni iniziano la gara giocando veramente una bella pallavolo, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista tattico lasciando, all'avversario soli 6 punti nel primo parziale. Secondo set invece iniziato in salita, con i ragazzi di coach Marchesan e Castellani che si siedono un po' sugli allori e cominciano a commettere molti errori frutto di poca attenzione.

Dal terzo parziale in poi inizia, una vera battaglia con begli scambi da entrambe le parti. Sui finali di set Verona sembra avere qualcosa in più portando a casa l'intera posta in palio e il titolo di campione della regular season.

Già dal prossimo weekend inizieranno le fasi ad eliminazione diretta e i giovani gialloblù hanno sicuramente l'intenzione di dare il massimo per arrivare fino in fondo alla competizione.



BOY LEAGUE 2020. 3° CONCENTRAMENTO DI TRENTO:


1° MATCH: TRENTINO VOLLEY - VELOX SERVICE VERONA 2-1 (25-27; 25-21: 25-20)

Bellissimo spettacolo quello offerto dalle due formazioni domenica pomeriggio al Centro Sportivo Vela di Trento, con Verona che per la seconda volta in tre tappe riesce a strappare un set alla corazzata Trentino Volley, attuale campione in carica di Boyleague.

Nicodemo e compagni, nel primo parziale, si esaltano, spingendo molto al servizio e in contrattacco e riuscendo a mettere in difficoltà i trentini, portando quindi a casa un set molto combattuto.

Nel secondo e terzo parziale, si vede un bel gioco da entrambe le parti, ma sono proprio i giocatori di Trento a sfruttare le loro altezze e a impensierire i veronesi con ottime battute e potenti attacchi. Rimane comunque un'ottima performance della squadra veronese.



2°MATCH: VELOX SERVICE VERONA - INVENT SAN DONA' DI PIAVE 2-1 (25-19; 25-18; 18-25)

Dopo le scorse due tappe, arriva finalmente la vittoria contro San Donà per due set a uno, con Bonomi che gestisce al meglio i suoi attaccanti e Guarisco vero mattatore dell'incontro. Nei primi due parziali è sempre il servizio a fare la differenza, e gli ottimi contrattacchi di Nicodemo e Gandini. Nel terzo set Verona accusa un vistoso calo fisico e mentale che permette ai veneziani di portarsi a casa il parziale. Molto soddisfatto coach Marchesan, che può complimentarsi con i suoi atleti visto il progresso fatto dalla prima all'ultima tappa. Si chiude cosi questa bella esperienza in Boyleague 2020 con ben 5 punti guadagnati in tre tappe.


 
Nessun commento per questo articolo.