Zaccagni è il nuovo cuore gialloblù

11/03/2020 10:24

Una squadra che per 92 giorni non ha conosciuto sconfitta, che per tre mesi ha giocato e lottato unita come un unico Cuore Gialloblù.


Nel giorno che ha chiuso una striscia positiva memorabile nella storia dell’Hellas, i voti dei tifosi hanno gratificato il giocatore che ha aperto le marcature di #SampVerona, Mattia Zaccagni, uno che da anni combatte per questi colori e che sta mostrando, in questa stagione di Serie A, le sue grandi qualità.


Darko Lazovic, instancabile corridore sulla fascia sinistra e generosissimo dispensatore di cross, si è classificato al secondo posto nella votazione di questa tappa, pennellando l’ennesimo arcobaleno sul secondo palo che ha propiziato – nell’occasione – la rete di ‘Zac’. Ma in uno stadio a porte chiuse, dove il risultato si ribalta beffardamente, il Verona torna – suo malgrado – ad assaporare l’amaro gusto della sconfitta. Tornerà a vincere al ‘Bentegodi’. Con i gialloblù in campo e sugli spalti.


Allle spalle di Mattia Zaccagni e Darko Lazovic, in terza posizione troviamo il portiere Marco Silvestri.


In classifica generale cambia il secondo posto, non più appannaggio di Marco Davide Faraoni.


COME VOTARE LE PROSSIME SFIDE


I voti potranno essere assegnati rispondendo alle Instragram stories a partire dal giorno successivo la gara. Al primo classificato vengono assegnati 3 punti, al secondo 2 e al terzo 1.


CUORE GIALLOBLÙ – CLASSIFICA


Amrabat 26

Zaccagni 17

Faraoni 15

Lazovic 14

Silvestri 12

Veloso 9

Verre 9

Borini 8

Pazzini 8

Pessina 8

Rrahmani 7

Kumbulla 6

Di Carmine 5

Gunter 3

Salcedo 3

Dawidowicz 1


VINCITORI DI GIORNATA


1a – Hellas Verona-Bologna: Miguel Veloso

2a – Lecce-Hellas Verona: Mattia Zaccagni

3a – Hellas Verona-Milan: Valerio Verre

4a – Juventus-Hellas Verona: Miguel Veloso

5a – Hellas Verona-Udinese: Sofyan Amrabat

6a – Cagliari-Hellas Verona: Marco Davide Faraoni

7a – Hellas Verona-Sampdoria: Marash Kumbulla

8a – Napoli-Hellas Verona: Darko Lazovic

9a – Hellas Verona-Sassuolo: Marco Davide Faraoni

10a – Parma-Hellas Verona: Darko Lazovic

11a – Hellas Verona-Brescia: Eddie Salcedo

12a – Inter-Hellas Verona: Marco Silvestri

13a – Hellas Verona-Fiorentina: Sofyan Amrabat

14a – Hellas Verona-Roma: Marco Davide Faraoni

15a – Atalanta-Hellas Verona: Samuel Di Carmine

16a – Hellas Verona-Torino: Giampaolo Pazzini

17a – Lazio-Hellas Verona: Marco Silvestri

18a – SPAL-Hellas Verona: Giampaolo Pazzini

19a – Hellas Verona-Genoa: Mattia Zaccagni

20a – Bologna-Hellas Verona: Fabio Borini

21a – Hellas Verona-Lecce: Matteo Pessina

22a – Milan-Hellas Verona: Marco Davide Faraoni

23a – Hellas Verona-Juventus: Fabio Borini

24a – Udinese-Hellas Verona: Koray Gunter

26a – Sampdoria-Hellas Verona: Mattia Zaccagni.


Fonte: hellasverona.it

Email inviata con successo

Trinchera: Nessuna resa, ma salvezza difficile

10/03/2020 24:18

"Non abbiamo giocato come volevamo e l'atteggiamento non è quello di una squadra che si vuole salvare. Sappiamo che è difficile, ma il nostro dovere è provarci fino alla fine.". Queste le dichiarazioni del ds del Cosenza, Stefano Trinchera, al termine del match perso contro il Chievo per 2-0. Prosegue il direttore sportivo rossoblù: "Qui nessuno si rassegna, piuttosto alla ripresa del torneo voglio vedere una grande reazione da parte dei giocatori. Il Campionato va onorato fino all'ultima giornata. Ora però è giusto fermarsi. La salute pubblica va tutelata prima di ogni cosa".

A.F.

Email inviata con successo

Hellas Primavera (1-1) pareggia con l'Udinese

07/03/2020 17:14

È terminata 1-1 la sfida d’alta quota tra la Primavera Hellas e l’Udinese. Sane e compagni hanno tenuto testa ad un avversario solido e organizzato, restando in controllo della partita per tutto il primo tempo e per buona parte della ripresa. Il Verona ha spinto forte nel primo tempo, sbagliando anche un calcio di rigore con Calabrese in pieno recupero.


Nella ripresa il copione non è cambiato, con la Primavera di Corrent protesa in avanti e l’Udinese chiusa nella propria metà campo. Al 9’ è arrivato il gol del vantaggio gialloblù: cross di Corradini e stacco imperioso di Yeboah sul secondo palo ad infilare la sfera alle spalle di Gasparini. Gli ospiti hanno risposto con Oviszach, preciso nel concludere a rete un’azione letale in contropiede per l’1-1 finale, siglato a pochi minuti dal termine.


I gialloblù restano al quarto posto in classifica, a 2 punti di distanza dai friulani ma con una gara in più da recuperare. In attesa di conoscere le date dei recuperi della 18esima e della 19esima giornata, l’Hellas è atteso ora dalla trasferta sul campo del Brescia.


HELLAS VERONA-UDINESE 1-1


Marcatori: 8' st Yeboah, 33' st Oviszach

Email inviata con successo

Convocati Samp: no a Bertolacci e Ferrari

07/03/2020 17:09

Rifinitura mattutina per la Sampdoria allo stadio “Ferraris” dove domenica, andrà in scena la gara a porte chiuse con l’Hellas Verona, valida per la 26esima giornata della Serie A. Esercitazione per il possesso palla e partita tattica comprensiva di sviluppo dei calci piazzati: questo il programma del lavoro svolto dai blucerchiati.


Convocati. Dopo la prima fase con i compagni, Nicola Murru e Gastón Ramírez, indisponibili per squalifica, hanno sostenuto un lavoro specifico in palestra e sul campo insieme a Edgar Barreto e Andrea Bertolacci, quest’ultimo costretto a dare forfait al pari del lungodegente Alex Ferrari. Sono 22 dunque i blucerchiati convocati da Claudio Ranieri per affrontare i gialloblù veneti.


Portieri: Audero, Falcone, Seculin.


Difensori: Augello, Bereszynski, Chabot, Colley, Depaoli, Tonelli, Yoshida.


Centrocampisti: Barreto, Ekdal, Jankto, Léris, Linetty, Thorsby, Vieira.


Attaccanti: Bonazzoli, Gabbiadini, La Gumina, Maroni, Quagliarella.

Email inviata con successo

Hellas Primavera contro l'Udinese

06/03/2020 15:59

Anche la Primavera gialloblù torna in campo. In attesa di conoscere le date relative ai recuperi dei match contro Cittadella e Milan, i ragazzi di mister Nicola Corrent riprendono domani, sabato, 7 marzo, alle ore 14.30, all'Antistadio, la propria marcia in campionato, ospitando l'Udinese.

I friulani hanno all'attivo un match in più dei gialloblù, e si presentano a Verona da terza forza del campionato, a quota 34 punti. L'Udinese, al contrario dell'Hellas, ha infatti regolarmente disputato la 18a giornata di campionato, in programma lo scorso 22 febbraio, imponendosi per 3-1 sul Venezia, vittoria che ha determinato il sorpasso in classifica proprio sui gialloblù.

L'obiettivo di Sane e compagni è quindi ben delineato: tornare al successo per riprendere quota in alta classifica.

A dirigere l'incontro sarà Marco Monaldi della sezione AIA di Macerata, coadiuvato dagli assistenti Lattanzi e Donato di Milano.

Il fischio d'inizio è fissato per le ore 14.30 di domani, sabato 7 marzo.

Email inviata con successo

Sampdoria-Verona, info biglietti

28/02/2020 12:11

In riferimento alla partita Sampdoria-Hellas Verona, posticipo della 26a giornata della Serie A TIM 2019/20 in programma lunedì 2 febbraio (ore 20.45) allo stadio ‘Luigi Ferraris’ di Genova, la Società blucerchiata ha comunicato attaverso i propri canali ufficiali le seguenti modalità di prevendita dei biglietti per il Settore Ospiti.


PUNTI VENDITA


La vendita dei biglietti per il Settore Ospiti (capienza 2.000 posti) è iniziata e terminerà alle ore 19 di domenica 1 marzo. I tagliandi sono disponibili online sul sito sport.ticketone.it e presso i punti vendita Listicket-gruppo Ticketone.


PREZZO BIGLIETTO INTERO SETTORE OSPITI


Costo unitario: 10 euro.

Email inviata con successo

Primavera, rinviate tutte le gare

26/02/2020 12:02

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, in considerazione della situazione medico-sanitaria in continua evoluzione in tutto il paese e tenuto conto dell’art. 28.2 dello Statuto LNPB, ha disposto il rinvio a data da destinarsi di tutte la gare della 19a giornata inizialmente in programma sabato 29 febbraio.

Email inviata con successo

Tesser: Avvio del Chievo e noi poco reattivi

23/02/2020 19:11

“Il nostro momento un po' incerto prosegue. L'avvio di gara è stato tutto del Chievo e nei primi 25 minuti non siamo riusciti a reagire al gol subito. Sinceramente mi aspettavo una gara diversa. Le occasioni per pareggiare, seppur in maniera confusionaria, le abbiamo avute soprattutto a fine gara. Davvero un gran peccato, perchè i ragazzi in settimana si sono allenati molto bene". Queste in sintesi le parole del tecnico del Pordenone, al termine del match perso contro il Chievo per 0-1". Prosegue il mister dei friulani: "La squadra non ha ancora maturato una grande esperienza in cadetteria. Viviamo di entusiasmo e solidità di gruppo. Se non riusciamo ad esprimere le nostre qualità facciamo fatica. Il Chievo non ha fatto molto, ma noi non abbiamo avuto fluidità di manovra".

Sull'obiettivo: "Resta la salvezza. La zona playout si è avvicinata e da essa dobbiamo tornare ad allontanarci. Dobbiamo tornare ad essere quelli del girone d'andata".

A.F.

Email inviata con successo

Ventura: Rigore per il Chievo molto dubbio

18/02/2020 24:05

“Purtroppo abbiamo perso ed il primo gol incassato, è avvenuto a causa di un rigore secondo me molto dubbio. E’ vero, alcune cose non hanno funzionato in questo match, ma non riguardano tattica e modulo. Fino al rigore, il Chievo non aveva mai tirato in porta”. Queste in sintesi le parole dell’allenatore della Salernitana, Giampiero Ventura, al termine del match perso contro il Chievo per 2-0. Prosegue il mister granata: “Sinceramente mi aspettavo una ripresa più vivace da parte dei miei giocatori, invece la loro reazione è stata blanda. I ragazzi mi son sembrati stanchi. Ritengo che si poteva fare di più e che io personalmente potevo fare altre scelte. Dobbiamo cercare di limitare le pause di gioco. La nota più negativa della serata? L’infortunio di Lombardi. I cori dei tifosi del Chievo? Non li commento. Applaudo però i nostri tifosi e mi dispiace per loro per la sconfitta”.

A.F.

Email inviata con successo

I risultati delle giovanili Hellas

17/02/2020 16:54

Tantissimi incontri emozionanti quelli che hanno caratterizzato l'ultimo weekend del Settore Giovanile dell'Hellas. Partendo dai più grandi: la Primavera ha superato lo Spezia all'Antistadio con un rotondo 3-0 grazie alla doppietta di Lucas e al gol di Sane. Successo importante questo - specialmente sul piano delle motivazioni - che ha consentito ai ragazzi di mister Nicola Corrent di scavalcare l'Udinese per riprendersi il terzo posto in classifica. La stessa posizione occupata dagli Under 17, che nel fine settimana hanno avuto la meglio sul Cittadella calando il poker con Florio, Dentale e Bragantini (doppietta per lui). A riposo l'Under 16 così come l'Under 15. Hellas Verona-Cittadella è stato il confronto che ha interessato anche gli Under 14, con i gialloblù vittoriosi per 2-0 in virtù dei centri di Soragni e Izu. Soddisfazioni anche per i più piccoli Under 13, protagonisti di un roboante 4-1 inflitto ai danni del Padova 'B’.

Email inviata con successo