CICLISMO

Ciclismo, morto l'ex
corridore veronese Poffe

08/05/2020 09:42
Tragico lutto per il mondo del ciclismo e della comunità di Verona. Lunedì 4 maggio, è scomparso a causa di un malore improvviso Andrea Poffe, 40 anni lo scorso 8 aprile. Poffe, residente da anni a Milano ma originario di Verona ( Borgo Venezia), negli anni 90' aveva intrapreso la carriera ciclistica, correndo nella Gore Tex-Bruno Gaiga di Santa Lucia, la stessa squadra da dove partì la carriera del corridore veronese Damiano Cunego.

Poffe aveva poi lasciato la carriera da ciclista per proseguire gli studi nel campo della finanza. In tasca un master ad Harvard, un impiego alla Morgan Stanley, una grande banca d'affari, prima a Londra e poi a New York.
Poffe però nel 2011 capisce che nonostante una grande esperienza nel settore, la finanza non sarebbe stata la sua strada. Torna così a Milano per dedicarsi alla creazione della sua creatura, la "Zero-Gravity". Poffe nel 2013 realizza così a Milano il più grande centro sportivo d'Italia dedicato alle discipline acrobatiche indoor. La struttura comprendeva poi anche un'area fitness, sale polifunzionali, un bar e un parco di 6000 mq con tre campi da beach volley. Insomma un piccolo gioiello nel cuore di Milano aperto a tutta la comunità. L'idea di Poffe era quella di esportare il modello Zero-Gravity anche in altre città, portando così avanti la promozione delle discipline acrobatiche.

R.C


 
  • Matteo

    il 09/05/2020 alle 09:56 “Vergognati”
    Marco vergognati....sei una persona orrenda
     
  • Marco

    il 08/05/2020 alle 21:48 “Purtroppo”
    non è stato un malore. si è buttato dal balcone