CALCIOMERCATO

Da Gunter a Borini
Ecco chi sarà confermato

24/07/2020 10:13

Dopo la conferma di Juric il prossimo step del Verona è confermare tutti quei giocatori che sono diventati protagonisti di questo campionato pur non essendo di proprietà del Verona.

E’ il primo passo del consolidamento chiesto a Setti dal tecnico per il primo salto di qualità del Verona sul mercato.

Troppi prestiti negli ultimi anni, hanno svuotato di valore la società scaligera e dato un senso di precarietà all’intero sistema gialloblù.

Il Verona, nelle ultime stagioni, vivacchiava, incapace di consolidarsi, teso solo a incassare paracaduti per blindare un bilancio che secondo Setti doveva essere sempre messo in sicurezza.

Dopo tutte queste stagioni che hanno portato a campionati penosi come quello di Pecchia in serie A e gran parte dello scorso campionato in B con Grosso, è arrivato il momento di cambiare rotta.

La permanenza di Juric va letta anche e soprattutto in questo senso.

Ed ecco quindi che da Gunter a Pessina, passando per Borini e Verre, il Verona dovrà iniziare a mettere le basi per il prossimo campionato.

Se per Gunter e Verre, però l’affare sembra in dirittura d’arrivo e per loro la conferma è abbastanza scontata, sicuramente non lo è per Pessina e Borini, i due casi più intricati anche se per diversi motivi.

Il primo è dell’Atalanta che non lo mollerà sicuramente per pochi soldi. Quasi impossibile che il Verona lo prenda spendendo i venti milioni che Sartori richiede, ma esiste qualche opportunità che le due società si accordino per lasciarlo ancora a Verona. In questo senso la volontà di Pessina sarà sicuramente molto importante. E Juric la garanzia.

Un po’ più semplice ma non scontata, la conferma di Borini. Il giocatore è a parametro zero, quindi al Verona costerà solo d’ingaggio. Un ingaggio però attualmente pesante.

Sicuramente Borini potrà ottenere un contratto a cifre molto più basse, ma magari più lungo. Si parla di un triennale. In cambio giocherebbe con un allenatore che ne apprezza tutte le caratteristiche e che potrà valorizzarlo al meglio. (g.vig.)


 
  • Pagine:
  • 1
  • 2
  • Penzo11

    il 25/07/2020 alle 23:04 “Verre Abbiamo Diritto Di Riscatto”
    Gunter ....no, per favore, nooooooooo. Al mittente
     
  • Giovanni Battista

    il 24/07/2020 alle 23:33 “Setti Vattene Che Non Sai Fare Il Manager .....”
    ma solo incassare E INCASSARE E INCASSARE !!! ci hai distrutto per anni!!!! ORA A VERONA CON JURIC ABBIAMO ALLENATORE E MANAGER E MOLTO PIÙ DI UN DIRETTORE SPORTIVO !!!!! SETTI NON SERVI PER NULLA QUA A VERONA VENDI E VAI A MANTOVA E LIBERACI DAL MALE -AMEN
     
  • Solo"ilvero"na

    il 24/07/2020 alle 21:58 “Ma Basta....”
    ...con sta storia dei complicatissimi e inarrivabili costi di gestione che ha una società...li hanno tutti!!! Cagliari, sassuolo, udinese, il chievo che fu ... eppure riescono a tenere un giocatore decente un paio di anni e riescono pure a reinvestire i soldi incassati !!! Ma solo noi altri avemo un buco nero in piazza olimpia che ciuccia milionate per vendere un giocatore a 20 milioni e acquistarne uno parametro zero?! Sappiamo tutti che l' Hellas non può avere una gestione al pari di mila, juve e Inter...ma riuscire a fare una gestione come quella di città alla pari o più piccole...me par de sì! O no?! appena si intiva un giocatore...visto e non visto (vedi Kumbulla, rrhami, amrabat). MA VI SEMBRA NORMALE? L' evidenza è sotto gli occhi di tutti !!! Poi non vogliamo vederla? E non vediamola! Ma cortesemente nessuno faccia funnamboliche lezioni di economia. E anche la solita DEMAGOGIA che è meglio spender bene che tanto...lasciamola star...su! L' una esclude l' altra? Fare ambedue, impossibile? Tenere amrabat n' altro anno e venderlo a 40 milioni (se Lobokta del napoli ne vale 20....)era così impossibile? Poi butei...contenti voi, contenti tutti. viva setti
     
  • Damiano

    il 24/07/2020 alle 18:44 “Comprare A Poco E Vendere A Tanto....”
    è la prima legge del mercato....per quanto mi riguarda benvengano i parametri zero,gli scarti di altre società e scommesse provenienti dalla primavera purché siano acquisti mirati e specifici e juric ha dimostrato di saperlo fare almeno quest'anno. poi chi come me ha giocato a calcio seppur a modesti livelli sa bene che lo stesso giocatore considerato un rottame in alcune squadre può trasformarsi in un giocatore utile o addirittura un fenomeno in altre, tutto sta all'ambiente societario che trova e all'allenatore che lo motiva, abbiamo alcuni esempi lampanti in questo Verona i primi ma non gli unici che mi vengono in mente sono Lazovic e Faraoni.... Non contano i soldi che si spendono, ma l'intelligenza con cui si spendono
     
  • Solohellas

    il 24/07/2020 alle 18:06 “Mai Contenti....”
    Non conosco i costi e le dinamiche della gestione di una squadra di calcio ....ma giocare a fare i presidenti o i ds con i soldi degli altri è facile. Oltre a ingaggi ci sono altre spese e decine di persone che lavorano per l'Hellas. Non bisogna fare i tirchi ma nemmeno gli sbrasoni. Ovvio che il tifoso vuole i grandi nomi ma il Verona non può permettersi ingaggi milionari. Se pensate ....solo l'ingaggio di un top player( 5-7 ml ) copre la spesa di 4/5 giocatori dell'Hellas. Meglio avere un ottimo ds e un presidente che nonostante degli errori (e orrori ...vedi Pecchia Grosso e giocatori inguardabili) abbiano la capacità di scovare per il mondo qualche campioncino. La dimensione nostra è questa....poi a Verona basta poco per accendere l'entusiasmo. Quindi non aspettiamoci nomi altisonanti e senza criticare, ancora prima di iniziare la nuova stagione, diamo fiducia alla società. Lo scorso anno sono arrivati giocatori sconosciuti e si sono rivelati ottimi giocatori....grazie a Juric . Ecco il guerriero è nostro, è una garanzia....Quindi solo applausi per l'Hellas. Bisogna essere orgogliosi di tifare Hellas. Buona serata a tutti.
     
  • Jj

    il 24/07/2020 alle 16:53 “Ne Uscirà”
    un buon mercato e una buona squadra! Che non è garanzia di salvezza, però... :)
     
  • Casalhellas

    il 24/07/2020 alle 16:34 “Lamentoni Ghe N'è?”
    Mi pareva strano che non ci fosse già qualcuno pronto a lamentarsi di Setti, pure su un mercato che ancora deve cominciare. Dire che il mercato di Setti ha sempre deluso, o è mala fede oppure è avere la memoria corta. Toni e Pazzini su tutti. Ma pure Amrabat e Rahmani li ha presi la società di Setti. Chissà che gusto c'è a dare sempre contro e a lamentarsi. Contenti voi. Avanti i blu e forza Hellas.
     
  • Ciccio2

    il 24/07/2020 alle 16:32 “Se Resta Pessina In Prestito....”
    ...significa che Sartori ha avuto qualcosa in cambio e non certo noccioline.
     
  • Alessandro

    il 24/07/2020 alle 16:24 “...”
    eh, perchè non bisogna solo fare le addizioni, ma anche le sottrazioni (ingaggi, costi di gestione...)
     
  • Solo"ilvero"na

    il 24/07/2020 alle 16:13 “Forse Sono Io Scarso In Matematica....”
    ...ogni anno si contano solo plusvalenze dalle gestioni setti...(tra paracaduti o cessioni)...ma non ghè mai uno scheo! Io non capisco! Scorso anno, si sono contati minimo minimo 40-50 miliardi..ma se andavi in asta col lecce per Babacar... per simeone col cagliari...per Balo col Brescia...li perdevi manco ti stessi scontrando con Man City e Real ! St'anno il budget de sovra ...l'emo fatto ancora prima de partir con amrabat e Rrahami...aspettando di sfondarlo alla grande con kumbulla...!!! Ma cosa dovemo ceder ... l' Arena ... per far un biennale (...no a Messi o Ronaldo)...a pessina o bbborini, santoiddio !!! Bo'...via su... cominiciamo la solita agonia in cerca di parametri zero da Frosinone, Genoa e Spal.....