PROPOSTA LNP

Tezenis, ecco la nuova
formula del campionato

13/08/2020 20:45

Ennesima modifica nella formula del prossimo campionato di A2.

LNP ha presentato alle 27 società la nuova proposta che ora dovrà essere approvata dal Settore Agonistico della Federazione Italiana Pallacanestro.

La novità più importante è rappresentata dalle due promozioni al termine dei playoff e la scomparsa della retrocessione diretta alla fine della regular season. Le tre retrocessioni saranno sancite dopo la 2ª fase (una), mentre le altre due verranno decise nei playout.

Confermata infatti la 2ª fase “a orologio” con 6 partite per tutti.

1ª FASE – Dal 15 novembre al 21 marzo, girone A da 14 squadre con gare di andata e ritorno con 26 giornate e altrettante partite, girone B da 13 squadre con gare di andata e ritorno per 26 giornate e 24 partite.

2ª FASE – Le 27 squadre verranno suddivise in 5 gironi in base ai piazzamenti della 1ª fase. Le prime 18 si giocheranno i 16 accessi ai playoff, le altre 6 gli accessi ai playout, le ultime 3 la retrocessione diretta in B.

FORMULA – 4 gironi da 6 squadre, 3 provenienti dallo stesso girone, con classifica che terrà conto degli scontri diretti con le altre due squadre dello stesso girone. Previste almeno altre 6 giornate con gare di andata e ritorno contro le tre non incontrate nella 1ª fase, all’esame anche l’ipotesi di aumentare il numero delle partite fino a 10 se ci saranno i tempi tecnici.

I GIRONI - Nel girone C finiranno prima, seconda e terza del girone A e del girone B; nel girone D quarta, quinta e sesta dell’A e del B; nel girone E settima, ottava e nona dell’A e del B.

PLAYOFF – Si qualificano le 12 squadre dei gironi C e D e le prime 4 del girone E. Si formeranno due tabelloni da 8 squadre con quarti, semifinali e finali al meglio di 5 partite per assegnare le due promozioni in palio per la serie A 2021/22: da una parte la prima del girone C sfiderà la quarta del girone E, la quarta del C sfiderà la prima dell’E, la prima del D la quarta del D, la seconda del D la terza del D. Dall’altra la seconda del girone C se la vedrà contro la terza dell’E, la terza del C contro la seconda dell’E, la quinta del C contro la sesta dell’E e la sesta del C contro la quinta dell’E.

PLAYOUT – Decima, undicesima e dodicesima del girone A e del girone B disputeranno una fase ad orologio partendo dai punti ottenuti negli scontri diretti e disputando altre 6 gare per il nuovo girone F. Le ultime due classificate di questa fase sfideranno nelle serie playout al meglio di cinque gare le prime due classificate del girone G, dove termineranno le due tredicesime di A e B e la quattordicesima del girone B. Qui la classifica ripartirà daccapo prevedendo 6 giornate e 4 gare ciascuna di andata e ritorno: l’ultima retrocederà direttamente in B, le altre due disputeranno i playout.

RETROCESSIONI – 3 in tutto: l’ultima classificata del girone H e le perdenti dei playout 5F-2G e 6F-1G.


 
  • Nik

    il 13/08/2020 alle 23:09 “Mi Hanno Deluso”
    se non siamo saliti quest.anno...ma quando ci andremo mai in seria A
     
  • Magni72

    il 13/08/2020 alle 21:04 “Inutile Campionato”
    tanto oramai è chiaro che se a ncge avessimo il culo di vincere i PO, non avremmo i soldi x andare in A1