HELLAS VERONA

Mercato: Hellas offre un
biennale a Bonaventura

14/08/2020 11:03

Offerta dell'Hellas Verona per Giacomo Bonaventura, centrocampista classe '89 attualmente svincolato dopo la scadenza del contratto col Milan. Il club scaligero ha messo sul piatto un contratto biennale, proprio come il Benevento che continua ad avere nell' ex rossonero la sua priorità per la linea mediana. Più defilato il Torino, mentre l'Atalanta dopo diversi sondaggi esplorativi s'è ritirata dalla corsa.

Bonaventura s'è preso qualche giorno di tempo per decidere: Hellas e Benevento le squadre in prima fila.


 
  • Penzo11

    il 14/08/2020 alle 22:02 “Chi Mette In Giro Queste Voci? Setti, Al Solito”
    Ingaggi impossibili, lo sa anche la mia portinaia. Come sempre, poi, eravamo lì’ li’ per chiudere. Credeteci
     
  • Mir/=\ko

    il 14/08/2020 alle 17:28 “La Definiscono Già Una Operazione Impossibile Per Il Verona!”
    altro che la strampalata ipotesi Mandzukic, sarà già un vero miracolo poter portare profili che si sono distinti nella recente serie B, come Ninkovic dell'Ascoli... Borini e Bonaventura rischiano anche quest'anno di rappresentare delle mete inarrivabili a livello di ingaggio. In sostanza non è cambiato nulla rispetto allo scorso anno, se non lo stipendio dell'allenatore... Infatti il Verona ha già venduto a gennaio due dei suoi giocatori migliori e ne ha, di fatto, messi sul mercato altri due. Il vero miracolo non è portare giocatori di qualità a Verona, ma resta quello di evitare che vengano ceduti tutti quelli che "finiscono sul taccuino del DS di una big"... Sarebbe già tanto. Purtroppo Juric lo aveva detto fin da subito. Io, onestamente, pensavo che volesse semplicemente tenere un profilo basso, ma temo che non sia così. Il budget, a dispetto delle entrate, resterà sempre molto ridotto per lo standard della serie A e quindi DS ed allenatore torneranno nuovamente a fare affidamento su delle scommesse che, si spera, risultino vincenti in larga parte. In caso contrario, un campionato come quello recente, resterà solo un lontano e sporadico ricordo e l'allenatore tornerà ad essere quello delle esperienze Genoane. Purtroppo, per portare giocatori come Bonaventura e Borini, servono i famosi investimenti! Quelli che questa società non mi pare voglia fare. Spero di essere prontamente smentito dal presidente... Me lo auguro tantissimo!
     
  • Luca

    il 14/08/2020 alle 13:37 “Magari”
    ma dubito, può ancora ambire a contratti con squadre tipo Roma/Fiorentina
     
  • Nik

    il 14/08/2020 alle 13:29 “Io Nn Punterei”
    su questo
     
  • Caramhellas4

    il 14/08/2020 alle 12:48 “Mission Impossible”
    Sarebbe buono, non foss’altro che Settorello non è in grado di competere conteo una società di serie A (e non di Lega Pro) come il Benevento....
     
  • Riccardo

    il 14/08/2020 alle 12:36 “Bonaventura”
    ovvero meglio tardi che mai
     
  • Caramhellas58

    il 14/08/2020 alle 11:56 “Wallace”
    ti rispondo qua xchè magari dall'altra parte non la guardi più, posso avermi sbagliato nel dire che prevedevi una retrocessione veloce, ma che trovi mille motivi x dare contro la società anche quando fa qualcosa di giusto non devi negarlo, poi se mi dici che ci sono ancora presidenti tifosi che ci rimettono di tasca propria, ho dei grossi dubbi. Tu citi Cellino un sardo che viene a brescia passando x il Leeds non proprio tifoso è, semmai bisogna saper distinguere i presidenti manager, che riescono a tenere le squadre in un certo livello guadagnandoci e facendo bella figura con la tifoseria e qui ci sono i Pozzo anche loro non tifosi ma ormai imprenditori del pallone, comunque tornando a Setti io non lo difendo e non lo attacco lo accetto perchè tanto via lui ce ne sarà un'altro che non guarda cosa vuole un wallace qualsiasi, ma guarda ai propri conti, poi ripeto se si comporta bene, (paragoniamo ad un amministratore di condominio che si intasca percentuali su lavori ma nello stesso tempo tutto funziona bene) tutti chiudiamo un occhio e siamo contenti. Ricordati x ultimo che purtroppo Martinelli non cè più ultimo vero presidente tifoso. un saluto