CHIEVO VERONA

Campedelli: Tre anni che
gli arbitri ci massacrano

03/10/2020 18:50
Questo il commento del presidente del Chievo, Luca Campedelli, nel post gara di Chievo-Salernitana:

“Abbiamo portato pazienza abbastanza. Sono tre anni che siamo danneggiati dagli arbitraggi e anche oggi c’erano tre episodi metti da rigore. L’arbitro ha fatto di tutto per innervosirci e l’atteggiamento che ha avuto in campo verso di noi non lo accetto. Se questo è il livello degli arbitri nel campionato di Serie B, sono preoccupato per il proseguo della stagione.
Mi aspetto delle risposte dalla Federazione perché non è accettabile vedere certe situazioni”.

R.C
 
  • Nik

    il 04/10/2020 alle 14:42 “Ieri Due Rigori”
    pazzeschi..nn fischiati...
     
  • Nik

    il 04/10/2020 alle 12:56 “Troppi Interessi Della Lega”
    vince sola chi ha potere
     
  • Gianni

    il 04/10/2020 alle 10:34 “Così Si Va In C”
    che è rimasto del chievo isola felice, in grado di programmare, società modello, favola ecc? da anni non c'è programmazione, non ci sono ds all'altezza, il presidente sembra svogliato, la squadra costruita al risparmio... l'andazzo non è buono, così si finisce dritti a giocare i derby con la virtus e il legnago
     
  • Mir/=\ko

    il 04/10/2020 alle 09:59 “Non C'entrano Un Piffero Gli Arbitri!”
    È già un miracolo che la rosa dello scorso anno sia arrivata ai playoff. Quest'anno il miracolo sarà per voi non scendere in C.
     
  • Fenomeno

    il 04/10/2020 alle 01:15 “Ma Va? ”
    Dopo che hai marcato visita al processo presentando un certificato di malattia ridicolo cosa ti aspettavi????? Strenne e ninnoli? Se stai zitto fai meno la figura dello scemo
     
  • Andrea

    il 03/10/2020 alle 22:06 “Rammarico”
    La vera tragedia è stato non salire l'anno scorso. Era la B più scarsa degli ultimi 50 anni. Errori pazzeschi fatti. Andati in fumo 40 mln di diritti televisi e 25 mln di paracadute (in caso di immediato ritorno in B). Adesso sono rimasti solo i debiti e le questioni con i curatori di Cesena. Non c'è più posto per il Chievo nel calcio professionistico. Adieu.
     
  • Nik

    il 03/10/2020 alle 21:06 “Concordo”
    devo ammettere che gli hanno girato tutti le spalle. anche oggi arbitraggio scandaloso
     
  • Andrea

    il 03/10/2020 alle 21:00 “Scuse”
    Se non investi nel calcio lascia perdere. Servono giocatori forti. Di Sartori ce n'era uno.