A2 FEMMINILE

Avversarie senza test,
l'Alpo non gioca

04/10/2020 19:03

Clamoroso a Crema. Il Drain by Ecodem Alpo si è rifiutato di scendere in campo nella 1ª giornata del campionato di A2 femminile perché le avversarie non avrebbero effettuato il tampone rapido previsto dal Protocollo Sanitario stilato dalla Federazione Italiana Pallacanestro con CTS che impone questo test nei 5 giorni precedenti l’inizio del torneo.

Il presidente dell’Alpo Basket, Renzo Soave, ha deciso di non far giocare la sua squadra “a tutela di tutte le giocatrici e dello staff tecnico. Abbiamo ritenuto di non giocare perché non sussistevano le condizioni per il regolare svolgimento della partita. Non ci sono stati presentati i tamponi e gli esami sierologici delle giocatrici di Crema come previsto dal protocollo della FIP".

"Noi - ha spiegato - abbiamo regolarmente sottoposto tutta la squadra al test, per due volte nel giro di una settimana tra Supercoppa e campionato. Ora la parola passerà al Giudice Sportivo. Speriamo che decida di far ripetere la partita, perché noi la vogliamo giocare. Spiace aver fatto questo viaggio a vuoto”.

Crema era convinto che fossero sufficienti l'esame sierologico ed il tampone rapido effettuati prima della Coppa Italia, 12 giorni fa; in finale le lombarde avevano battuto proprio l'Alpo.

Anche i due arbitri della gara si sono regolarmente sottoposti al test nei giorni precedenti all'inizio del campionato.

Il Drain by Ecodem tornerà in campo sabato 10 settembre alle ore 20:30 al PalaVillafranca contro Castelnuovo Scrivia. L'Alpo Basket ha già lanciato la campagna abbonamenti per le partite casalinghe: 50 euro per sottoscrivere la tessera che permetterà di vedere tutte le gare della stagione biancoblu al PalaVillafranca. (Mariobasket)


 
Nessun commento per questo articolo.