DURO ATTACCO DEL PRESIDENTE DI LNP PIETRO BASCIANO

"Spettatori in A2, è
totale confusione"

09/10/2020 12:23

Duro attacco del presidente di LNP, Pietro Basciano, alle Istituzioni: “Vige uno stato di totale confusione, nel quale Regioni, Comuni e Questure si rimpallano responsabilità e poteri decisionali: fino all'assurdo di un nostro Club di Serie A2 cui è stata concessa agibilità per 200 spettatori quando nello stesso palasport, per un campionato di uno sport diverso, è stata concessa agibilità per 800. Questa disuguaglianza è inaccettabile”.

“Riguardo alla ventilata ipotesi dei 200 accessi consentiti alle gare da disputarsi in impianti al coperto, in valutazione nel prossimo DPCM, - ha aggiunto - è a questo punto obbligatorio sottolineare come il rischio economico per i nostri Club, già gravoso, si trasformerebbe in insostenibile. Mettendo in forte discussione la prosecuzione dell’attività”.

“Non è chiaro a nessuno su quale base scientifica debba basarsi quel numero. E quando parliamo di pubblico intendiamo di spettatori. Esclusa quindi la quota dei 120 pass stabiliti dal Protocollo FIP. Noi siamo certi che la percentuale del 25% (di pubblico rispetto alla capienza) sia quella corretta” ha concluso Basciano.


 
Nessun commento per questo articolo.