VIRTUS VERONA

Virtus, Fresco sfida
l'Arezzo di Cerci

10/10/2020 11:41

La Virtus Verona di mister Luigi Fresco, tornerà in campo domenica 11 ottobre (ore 17.30), per affrontare in trasferta il neo promosso Arezzo di coach Alessandro Potenza.


La formazione rossoblù, cerca ancora la prima vittoria stagionale dopo tre pareggi consecutivi nelle prime tre giornate. La gara con l'Arezzo rappresenta però già un banco di prova importante per la Virtus, che dovrà cercare i tre punti contro una squadra che fino ad ora ha raccolto solamente due sconfitte e un pareggio (1-1 nell'ultimo turno contro il Gubbio).

Nelle fila dell'Arezzo però militano giocatori che a Verona hanno lasciato qualche ricordo, bello o brutto che sia. Per quanto riguarda il reparto avanzato, la società granata ha puntato sul giovane attaccante dell'Hellas Verona, classe 2000, Adama Sane. La punta d'esperienza porta invece il nome di Aniello Cutulo (classe 1983) a Verona nella stagione di Serie B 2006/07, culminata con la retrocessione del club gialloblù in C1. Sia Sane che Cutulo sono già andati in goal in queste prime tre giornate di campionato.


La formazione di Fresco però dovrà stare attenta anche ad un altro attaccante passato per Verona, ovvero il classe 1987, Alessio Cerci. L'estroso ma discontinuo attaccante romano, ha firmato infatti nella giornata di ieri il contratto con l'Arezzo, scendendo per la prima volta in carriera in Lega Pro, dopo aver vestito maglie di altre società blasonate del calibro di Roma, Fiorentina, Torino, Atletico Madrid e Milan.

Una gara che sulla carta non sarà affatto semplice per la Virtus, nella quale i giocatori più esperti come Arma, Danti, Bentivoglio e Cazzola dovranno fare veramente la differenza in campo. Sarà il primo incontro in assoluto tra le due squadre e la Virtus dovrà cercare a tutti i costi di tornare a Verona con i tre punti in tasca.


R.C


 
Nessun commento per questo articolo.