VIRTUS VERONA

Virtus, i rossoblù
ospitano la Vis Pesaro

15/10/2020 19:29
La Virtus Verona di mister Luigi Fresco, tornerà in campo sabato 17 ottobre (ore 15.00), nell'anticipo casalingo contro la Vis Pesaro e valido per la 5a giornata del Girone B di Lega Pro.

I rossoblù di Borgo Venezia hanno finalmente siglato il primo successo in campionato sul campo del neo promosso Arezzo, con un netto 0-3. La prima doppietta stagionale dell'esperto attaccante della Virtus, Rachid Arma, ha permesso di interrompere un filotto di tre pareggi consecutivi, arrivati tutti al Gavagnin-Nocini contro Cesena, Imolese e Legnago.
La vittoriosa trasferta ad Arezzo, ha visto brillare anche il giovane e promettente esterno offensivo, classe 2000, Andrea Carlevaris, in goal (di pregievole fattura) nel finale per il definitivo tris della Virtus.
Molto bene anche la fase difensiva nonostante un forcing dell'Arezzo soprattutto nella ripresa della gara. Il balancio della Virtus, ad oggi, è di 5 goal realizzati e 2 subiti. Una vittoria casalinga con la Vis Pesaro, magari senza subire goal, darebbe un'ulteriore consapelevezza mentale e fisica ad una formazione nel complesso molto giovane e ancora in fase di ricerca di un'identità di gioco ben definita, con ancora ampi margini di miglioramento.

In vista di questa gara Fresco potrebbe, quasi certamente, riuscire a recuperare un giocatore chiave per questa stagione, ovvero l'esperto terzino sinistro Gianni Manfrin. In queste prime uscite stagionali, l'esordiente Amadio ha comunque tamponato l'assenza del compagno egregiamente, ma la sola presenza in campo di Manfrin è una sicurezza in più per due centrali difensivi e un portiere molto giovani, come possono essere Visentin, Pellacani e Giacomel.

La Vis Pesaro, dopo aver ottenuto solamente un punto (2-2 con il Legnago) in tre giornate (sconfitte esterne con Modena e Ravenna), ha raggiunto la prima vittoria stagionale passando in rimonta per 2-1 in casa contro la sorpresa del campionato, il Matelica.
Gli ospiti arriveranno a Verona con tutta la volontà di dare continuità di risultati dopo una partenza difficile, mentre la Virtus ha tutte le carte in regola per provare a raggiungere la prima vittoria stagionale al Gavagnin-Nocini, restando agganciata di conseguenza al gruppo di squadre che lottano per un posto nei Play-Off. L'obbiettivo salvezza comunque (alla terza stagione tra i professionisiti), si può raggiungere anche ragionando in quest'ottica.

R.C


 
Nessun commento per questo articolo.