VIRTUS VERONA

Virtus , a Trieste è già
un banco di prova

23/10/2020 12:42
La Virtus Verona di mister Luigi Fresco, tornerà in campo domenica 25 ottobre (ore 15:00), per affrontare la Triestina al Nereo Rocco, nella gara valida per la 7a giornata del girone B di Lega Pro.

I rossoblù di borgo Venezia, arrivano a questa sfida dopo aver raccolto la prima sconfitta stagionale (2-0) sul campo del Ravenna. Nonostante una bella vittoria per 0-3 contro l’Arezzo (ultimo in classifica a 1 punto e 16 goal presi), i ragazzi di Fresco continuano ad avere difficoltà dal punto di vista realizzativo, creando tante occasioni, ma non riuscendo molto spesso concretizzarle al meglio. L’errore sotto porta di Marcandella che poteva valere lo 0-1 a Ravenna, certifica che la freddezza sotto porta è un aspetto che in generale va migliorato nel complesso della squadra, per tirare fuori tutte le qualità che potenzialmente la Virtus ha, eccome.

La sfida non sarà semplice, per nulla, ma sarà un banco di prova importante per il gruppo, perché la reazione deve essere la base di tutto.
La Triestina, dopo la sconfitta all’esordio contro la matricola Matelica, ha rialzato la testa ottenendo quattro vittorie importanti e una solo sconfitta, arrivata alla 4a giornata in trasferta contro l’altra neo promossa, il Legnago Salus (3-0).
La Virtus è una delle miglior difese del campionato al momento (4 goal subiti), ma serve concretizzare di più, per dare valore anche a quello che i numeri dicono di buono.

Fresco dovrebbe affidarsi ancora a Giacomel tra i pali. In difesa solita linea a quattro con Daffara, Visentin, Pellacani e Amadio.
A centrocampo confermati Cazzola e Delcarro come mezz’ali. Al centro ballottaggio tra Danieli e Lonardi con il primo in leggero vantaggio. In attacco Danti e Arma dovrebbero essere confermati, mentre a sinistra Zarpellon sostituirà l’infortunato Marcandella. Ancora ai box anche Bentivoglio mentre Manfrin potrebbe entrare a partita in corso e in fase di completo recupero.

Virtus Verona (4-3-3): Giacomel, Daffara, Visentin, Pellacani, Amadio, Delcarro, Danieli, Cazzola, Danti, Arma, Zarpellon..All; L.Fresco

R.C




 
Nessun commento per questo articolo.