BLUVOLLEY VERONA

Magalini: Felice per
l’esordio,darò il massimo

23/10/2020 15:13
L'emozione unica dell'esordio in SuperLega in maglia gialloblù, i colori della sua Verona, ma anche l'impegno con la Nazionale Under20 nell'Europeo concluso, in Repubblica Ceca, con una medaglia d'argento che lascia un po' di amaro in bocca.
Giulio Magalini sta vivendo delle settimane ad alta intensità, guardando sempre davanti a sè, verso un futuro ancora tutto da esplorare.

Ecco le sue dichiarazioni: "Voglio innanzitutto ringraziare coach Stoytchev per la possibilità di esordire contro Milano. Ho cercato, entrando in battuta, di dare una mano alla squadra. Peccato per la sconfitta, sarebbe bastata una difesa in più, un muro in più. La Powervolley ha preso più fiducia nei suoi mezzi, dettando il ritmo con delle buone difese, l'hanno spuntata anche grazie a delle nostre mancanze.

L'Europeo? Non lo nascondo, c'è un gran rammarico per il secondo posto contro la Russia, che avevamo trovato e sconfitto al Mondiale. Io personalmente ho trovato spazio con Serbia e Reppublica Ceca, e sono entrato con la Polonia, poi in finale siamo sempre stati ai vantaggi, da questa esperienza capisci che ogni set ha vita propria, e che una finale è sempre una finale, non si può dare nulla per scontato. Sono due anni e mezzo che sono con questo gruppo azzurro, anche fuori dal campo siamo molto uniti. E lo staff è impeccabile. Peccato per il rientro ostacolato dal problema Covid-19, per fortuna sono rimasto negativo.

I miei obiettivi in campionato? Non bisogna farsi delle aspettative troppo impegnative, ma spero di dare il massimo per la squadra, soprattutto in allenamento, per tenere il livello di gioco alto e migliorare così anche i miei mezzi".

R.C
 
Nessun commento per questo articolo.