PORDENONE-CHIEVO VERONA

Fabbro non basta, il
Chievo frena la corsa

07/11/2020 15:50
Sfuma al 93' la quinta vittoria consecutiva della formazione di mister Aglietti. Il Chievo passa in vantaggio con Fabbro (1° goal con la maglia clivense) al 60', ma si fa rimontare nel recupero dal goal di Musiolik. Chievo momentaneamente al 1° posto a quota 14 punti.

La cronaca del match

In avvio di match sono i gialloblù a spingere in avanti principalmente con Djordjevic e Garritano.
All’11’ tiro da fuori area di Viviani, dopo una cavalcata di Mogos, che impegna Perisan all’intervento. Al 24’ Djordjevic non riesce a sfruttare l’errore in uscita di Caló e solo davanti al portiere neroverde si fa ipnotizzare sprecando la palla dell’1-0.

Al 25’ episodio dubbio in area tra Renzetti e Butic, con l’attaccante del Pordenone ammonito dall’arbitro per simulazione. Il tocco del terzino gialloblù sul piede di Butic in ogni caso c’era.
Nel finale di primo tempo il Pordenone costruisce un’ottima chance in contropiede. Ciurria lancia Butic in area ma Semper si fa trovare pronto negando il goal ai padroni di casa.

Nella ripresa il Pordenone entra in campo con la mente un po' più libera provando ad impensierire il Chievo.
Al 53' Diaw prova a sorprendere Semper con un tiro di piatto destro ma il portiere del Chievo intuisce bloccando la sfera.
Il Chievo si fa rivedere in avanti al 56' con una volata di Fabbro verso la porta, rimontato in extremis dall'intervento in scivolata di Berra.

Al 60' l'episodio che cambia il volto della gara. Pallone in area per Djordjevic che di tacco allunga al centro, Fabbro anticipa Vogliacco e con un pallonetto morbido inganna l'incolpevole Perisan per il vantaggio del Chievo.
I gialloblù a questo punto riprendono in mano il gioco e al 64' ancora Fabbro riceve in area il pallone per il possibile raddoppio calciando però alto.
Al 72' Aglietti inserisce anche Canotto al posto di Ciciretti per dare freschezza al reparto offensivo.
Aglietti al 75' è costretto a sostituire Fabbro, fermato dai crampi, inserendo Canotto. All'86' spazio anche per Giaccherini, entrato al posto di Garritano.
Al 91' però,la doccia fredda per i gialloblù: Musiolik entrato da poco in campo viene pescato bene in area dopo un errore di Viviani, trafiggendo Semper sul primo palo per il pareggio a sorpresa dei neroverdi.
Chievo beffato nel recupero, ma che esce ancora una volta imbatutto dal terreno di gioco e quantomeno con un punto in tasca. I gialloblù salgono quindi a 14 punti in classifica e torneranno in campo sabato 21 novembre (ore 16.00) per affrontare nuovamente in trasferta il Vicenza di Di Carlo.


Tabellino

Formazioni

Pordenone(4-3-1-2): Perisan, Berra, Camporese, Bassoli, Vogliacco (84' Chrzanowski), Magnino (76' Magnino), Calò (76' Pasa), Misuraca(65'Rossetti),Ciurria,
Butic(65'Musiolik),Diaw..All:A.Tesser

Chievo (4-3-3): Semper; Mogos, Leverbe, Gigliotti, Renzetti, Palmiero, Viviani, Garritano (85' Garritano), Ciciretti (72' Canotto), Fabbro (75' Margiotta), Djordjevic (85' De Luca)..All: A.Aglietti

Arbitri: A. Prontera (Bologna), D.Imperiale-C.Rossi, Iv Uomo: D.Amabile

Ammoniti: 24' Butic, 35' Calò, 43' Viviani,
52 'Leverbe, 70' Camporese

Goal: 60' Fabbro, 93' Musiolik

Corner: 2-8

Possesso palla: 41%-59%

R.C

 
Nessun commento per questo articolo.