VERSO SAMBENEDETTESE-VIRTUS

Fresco: Tante assenze,
chance per i più giovani

22/12/2020 14:29

Ultima gara del 2020 in programma all'ora di pranzo: Virtus Verona domani di scena allo stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto (fischio d'inizio ore 12.30) per chiudere al meglio l'anno (non il girone d'andata visto che, dopo San Benedetto, mancheranno ancora due gare contro Fermana e Modena):


"Vogliamo regalarci un buon Natale" ha detto il presidente allenatore Luigi Fresco, "un risultato positivo ci permetterebbe di allungare ulteriormente la striscia. Dopo aver fermato Perugia e Sudtirol ci aspetta un'altra partita complicata, su un campo notoriamente ostico. Faremo la nostra partita, nonostante qualche assenza di troppo".


A proposito di assenze e relativa formazione anti Samb: "Daffara è squalificato. Chi al suo posto? Il giovane Mazzolo, classe 2001, è il sostituto naturale. Abbiamo tanti giovani bravi, meritano una chance. Ci sarà poi da valutare Marcandella che nell'allenamento di lunedì si è procurato una distorsione alla caviglia. Un peccato perchè era uno dei giocatori più in forma in questo momento. Non ci saranno Manfrin, Pinto e Giacomel: punto a riaverli tutti e tre dopo la sosta. Sulla formazione, detto delle assenze forzate, non faremo stravolgimenti".


Soddisfatto del 2020 della Virtus Verona? "Direi proprio di sì. Abbiamo chiuso la scorsa stagione ad un passo dai Play Off dopo aver disputato ottimamente i due terzi del campionato fermato poi dal virus. Quest'anno stiamo facendo molto bene, con un bottino di punti sicuramente positivo anche se un pò di rammarico c'è perchè a mio avviso ne meriteremmo qualcuno in più. La Virtus Verona ha assunto la sua identità, in un campionato difficile ed impegnativo sotto ogni punto di vista come quello di serie C: è questo l'aspetto che mi preme maggiormente sottolineare. Siamo diventati una realtà, merito di chi va in campo ma anche di chi lavora, tutti i giorni dietro le quinte, offrendo il proprio contributo alla causa, aiutandola a migliorare".


R.C


 
Nessun commento per questo articolo.