BASKET A2

Diana soddisfatto:
Importante era vincere

03/01/2020 21:50
Il 2021 si apre con la vittoria fuori casa della Tezenis contro Withu Bergamo con il punteggio di 82-85. L’ allenatore gialloblù è soddisfatto del risultato e traccia la strada per le prossime gare.

“L’importante era vincere. Ci vuole anche una certa dimestichezza e un’abitudine alla vittoria; noi l’abbiamo persa e stiamo cercando di riconquistarla pezzetto dopo pezzetto. Paradossalmente una vittoria punto a punto è più importante, infonde entusiasmo nella consapevolezza che la rimonta di Bergamo è stata solo una nostra mancanza. Sono sicuramente soddisfatto della vittoria. Faccio complimenti ragazzi. Sono stati bravi perché hanno approcciato bene la gara, hanno seguito il piano partita sulle regole difensive e abbiamo tenuto Bergamo a 51 punti fino alla fine del terzo quarto. Diciamo che avevamo incanalato la partita molto bene. Poi siamo calati nell’ultimo quarto, rischiando un po’, complice la maggiore irruenza nell’attacco di Bergamo dove ha sfruttato la sua pericolosità in avvicinamento con Purvis e Easley. Abbiamo avvertito un po’ di pressione, derivata dalle tante sconfitte, ma anche fatica fisica. Dobbiamo ricordarci che siamo senza due giocatori importanti (Rosselli e Pini) e abbiamo giocato in sette, con qualche minuto dato a Guglielmi. La stanchezza e un po’ di problemi di falli dei nostri lunghi ci hanno complicato un po’ troppo la vita. Però il lavoro che stiamo facendo sta iniziando a pagare e anche le ultime due sconfitte, arrivate contro Udine e contro Tortona, due squadre di prima fascia, avevano mostrato come non avessimo completamente demeritato. Quindi diciamo che dobbiamo continuare a essere duri e andare avanti e prendere un po’ di continuità nelle vittorie. Ora torniamo a giocare in casa, contro Trapani, sfida nella quale sarà importante dare continuità a questo risultato”.
 
  • Massimo

    il 04/01/2021 alle 10:18 “Soddisfatto ?????”
    Scusi Diana, ma che partita ha visto???? se considera la prestazione della squadra soddisfacente probabilmente ha sbagliato mestiere..... Se la partita fosse durata un minuto o anche mezzo in più probabilmente sarebbe stata persa..... l'inerzia nel finale era tutta per bergamo..... Le ultime due sconfitte con udine e tortona? ("due squadre di prima fascia", perché Verona non era stat costruita per essere di prima fascia???? NO no, non ci siamo. Bene aver vinto (sempre e comunque forza scaligera!!!!!) ma essere soddisfatti della prestazione proprio no... Scusi Diana, la reputo un serio professionista e dovrebbe essere molto più obiettivo..