CICLISMO

Ciclismo,Viviani operato
ad Ancona per aritmia

21/01/2021 15:29

Tanto spavento per Elia Viviani, ma il peggio sembra essere passato. Nella serata di domenica Viviani accusa un malore durante una sessione di allenamento per le strade della Valpolicella, poi il ricovero.


Nella giornata di ieri, il campione veronese della Cofidis è stato operato all'Ospedale Univeristario Lancini di Ancona per un'aritmia cardiaca. Un intervento delicato di ablazione all'atrio destro che è durato circa tre ore e fortunatamente tutto è andato per il verso giusto. Nella giornata di oggi Viviani è stato dimesso dall'ospedale e dovrà rimanere a riposo per almeno due settimane. Al termine del periodo di convalescenza, Viviani si sottoporrà ad un altro test da sforzo e se l'aritmia non si presenterà potrà riprendere l'attività agonistica. Ad assisterlo sono stati Roberto Corsetti, suo medico da dieci anni per l'idoneità sportiva, e Antonio Dello Russo (direttore del reparto di cardiologia e aritmologia di Ancona).



Queste le prime parole di Eliva Viviani dopo l'intervento, rilasciate in un'intervista alla "Gazzetta dello Sport": "Se tutto andrà bene fra qundici giorni potrò ripartire con gli allenamenti. In questi momenti la priorità è la mia salute, non lo sportivo. Ho avuto paura, ma ora sono tranquillo perchè so di essere nella mani di persone esperte e esco da qui sapendo che il problema è stato risolto. Durante l'intervento sono rimasto sveglio, ero partecipe e l'esperienza non mi è dispiaciuta. Mi hanno impiantato una piastrina (chiamata "loop recorder"), sotto la clavicola sinistra, che registra la mia attività cardiaca e la invia, tramite il mio cellulare, direttamente qui ad Ancona. Sarò quindi monitarato a distanza in modo costante giorno per giorno".


R.C


 
Nessun commento per questo articolo.