L'EX ALLENATORE DI LASAGNA IN SERIE D

Gianluca Zattarin ci
racconta Kevin Lasagna

26/01/2021 06:09

Queste le dichiarazioni di Gianluca Zattarin (mister del Franciacorta in Serie D) a "Supermercato", in merito al periodo in cui allenava l'Este, in Serie D. Fù proprio lui a convincere la dirigenza della formazione padovana ad acquistare un giovane Kevin Lasagna dal Cerea, compagine veronese che militiva anch'essa in Serie D.


"Era la stagione 2012-13, me lo ricordo benissimo.

Quell'anno il Cerea disputò i Play-Out, uscendone successivamente sconfitto e retrocesso in Eccellenza.

A quel punto feci la proposta a Lasagna, ma lui inizialmente mi disse che aveva la possibilità di fare un provino con due società di Serie C e voleva aspettare. Si allenò con la Virtus di Luigi Fresco due settimane e poi lo rimandarono indietro. A quel punto venne da noi e trovò l'ambiente giusto per esprimersi. Quella stagione segnò 21 goal senza nessun rigore, ma poteva farne anche 40 per le occasioni che ha avuto".


"Dopo due giorni che l'ho visto allenarsi da noi ho detto ai miei collaboratori che sarebbe arrivato in Serie A e non mi volevano credere. Dava sempre il massimo negli allenamenti e aveva una mentalità diversa dagli altri. Ora negli ultimi anni è migliorato tanto anche dal punto di vista tecnico, ma la sua qualità migliore è il cambio di passo. Riesce a dare diversi metri ai difensori se si inserisce nei tempi giusti. Quando lo vidi giocare contro di noi in campionato con la maglia del Cerea, entrando dalla panchina ha cambiato la partita e da lì ho iniziato a seguirlo. Lo andai a vedere poi durante i play-out e dopo dieci minuti segnò un goal stupendo. Da li mi convinsi del tutto che era il giocatore giusto per noi e feci di tutto per prenderlo. Mi fa molto piacere che dopo quella stagione, per Kevin sia iniziata una carriera da professionista che ora lo sta portando al Verona.

Penso che Lasagna sia perfetto per le caratteristiche del gioco di Juric. Kevin è un giocatore che si adatta perfettamente con tutti i suoi compagni di reparto. Puoi giocare benissimo sia da solo che di fianco a Kalinic". (R.Cat.)


 
Nessun commento per questo articolo.