PARLA IL G.M. GIULIANI

Diana verso l'esonero
Si attende l'annuncio

10/02/2021 22:02

La sconfitta con Treviglio, peggior prestazione in questa stagione della Tezenis, costerà la panchina a Andrea Diana.

L’esonero del coach livornese, arrivato a dicembre 2019 per sostituire Luca Dalmonte, appare scontato. Diana era in discussione già dopo il k.o. casalingo con Casale, ma la vittoria all’overtime a Orzinuovi e il successo casalingo con Milano avevano riportato un po’ di serenità.

Ora altre tre sconfitte consecutive, con una prestazione peggio dell’altra. Eloquenti le parole del General manager Alessandro Giuliani, che si è presentato in sala stampa dopo la sconcertante prova contro Treviglio: “E’ una brutta sconfitta, la società - io in primis - avevamo chiesto delle cose al coach e alla squadra, ma già dall’inizio non siamo stati capaci di metterle in atto. Abbiamo lasciato fare 30 punti ad una squadra che sapevano quali erano e loro armi migliori, cioè tiro da 3 e saper correre. Li abbiamo fatti tirare da 3 e li abbiamo fatti correre”. 
“Purtroppo è una situazione che sta andando avanti da tanto tempo. Stasera ci sono qua io a parlare perché non volevo neanche mettere in difficoltà il coach e i giocatori; la società questa sera farà delle riflessioni e poi vedremo domani quali saranno le decisioni che prenderà”.

In pole position torna Alessandro Ramagli, che a giugno è stato improvvisamente sostituito da Udine con Boniciolli. Per il tecnico livornese si tratterebbe di un ritorno a Verona dopo le tre stagioni in gialloblù dal 2013 al 2015. (Mariobasket)


 
  • Maroni Sgionfi

    il 11/02/2021 alle 09:58 “Societa' Inesperta”
    Hanno buttato soldi e risorse per ottenere cosa ? ASSOLUTAMENTE NULLA !!! RIVOGLIO VICENZI !!!
     
  • Michele

    il 11/02/2021 alle 09:30 “Scusi Poli....”
    Nel Suo servizio intervista a Perdollo Sr. non le era chiaro che anche dopo la vittoria appena ottenuta al Forum con Milano, l’unico motivo per cui non avevano sostituito Diana era perché il nuovo allenatore contattato dalla famiglia Pedrollo avrebbe in quel momento non avuto il tempo per reimpostare ed allenare con il suo metodo la squadra? E che Diana era li solo per la contingenza del tour de force di partite ravvicinate?! Mah...a me sembrava chiarissimo il messaggio: ci teniamo un morto che cammina fino a chiusura del ciclo e cambieremo dopo. La verità amici miei e’ che e’ veramente impossibile per chiunque far bene nonostante il tuo datore di lavoro pubblicamente ti abbia esautorato, lanciando non solo a te (come avrebbe dovuto fare) allenatore, ma anche alla piazza ed alla squadra, il chiaro messaggio che avrebbero potuto non ascoltare di un coach di fatto privo di credibilità nella famiglia del paron. Alle cose ci si pensa uniti ed insieme, a mio avviso...invece la barca di cui sei capitano, caro Pedrollo è cosi persa in mezzo al mare e non basta un cambio di allenatore (...non gradito certamente da nessuno sulla piazza, dopo il naufragio piu’ brutto della ns storia sportiva, perché avvenuto con una squadra di mille talenti e dalle ampie risorse economiche con una Agrigento che aveva acciuffato l8 posto per fortuna all’ultima giornata) ma devi seriamente interrogarti perché dopo anni passati alla guida di questa squadra, societaria mente e sportivamente parlando vien da piangere pensare che realtà piu’ piccole e con meno proclami, storia, sponsor, tifoserie, nomi, giocatori siano messe meglio e godano della stima generale del mondo della pallacanestro. Un po’ di sana autocritica sui tuoi anni passati a gestire (male!) la Scaligerai, i caro Pedrollo, la farei.....
     
  • Oscar

    il 11/02/2021 alle 00:53 “Allenatore”
    Si sa che chi paga sempre per i risultati non ottenuti è l'allenatore anche se in questo caso non è l'unico responsabile a parte i primi 6/7 minuti di gioco la squadra si è spenta senza una minima reazione rimbalzi ancora una chimera difesa inguardabile. Quest'anno qualsiasi squadra che abbiamo incontrato siamo riusciti a farla diventare PROTAGONISTE QUASI INSUPERABILI abbiamo vinto 6 partite ma alcune di queste le abbiamo vinte in extremis e questo dovrebbe farci pensare per il peggio... non abbiamo una squadra ben equilibrata e senza anima bisogna trovare una quadra. gli infortuni sicuramente non ci hanno aiutato ma non siamo stati i soli spero che con il recupero di Pini e Rosselli cambi in bene. Forza Scaligera
     
  • Henry

    il 10/02/2021 alle 23:09 “Pagherà Il Meno Colpevole”
    Giuliani è il primo colpevole, il secondo Pedrollo junior. E' dalla seconda partita che nei miei commenti evidenziavo che sono stati sbagliati gli stranieri ma qualcuno stravedeva sia per filippo verde che per Jones. Ora speriamo di salvarci.
     
  • Carlo Martinelli

    il 10/02/2021 alle 23:01 “Diana”
    l'allenatore in quanto caso è l'ultimo dei problemi, e io ero un forte detrattore di dalmonte, mi pare che qui la scure dovrebbe abbattersi su Giuliani che ha costruito una squadra tutt'altro che buona (a giudicare dai risultati) o forse sul preparatore atletico (visto che non si salta mai a rimbalzo, ci si palleggia sui piedi e si è sempre in affanno e in rincorsa), ma soprattutto sui Pedrollo, a mio parere è da anni che gestiscono male tutto del basket a Verona, a cominciare dall'uscire prima alle partite che vanno male e dire alle interviste "…hanno giocato bene perché hanno paura che non li paghi…" ma per favore, siamo all'asilo??
     
  • Simone

    il 10/02/2021 alle 22:49 “Mi Dispiace Davvero Tanto”
    Ottimo uomo, e buon allenatore. Non dovutamente sostenuto.