VIRTUS VERONA

Virtus, sfida d'alta
quota con la Triestina

19/02/2021 11:51

La Virtus Verona si prepara al big match del Gavagnin-Nocini contro la Triestina.

La gara, valida per la 26a giornata di Serie BKT, vedrà sfidarsi la 5a e la 6a forza del Girone B, con i friulani a precedere proprio i ragazzi di Fresco.

Il pareggio con il Ravenna (penultimo in classifica), non ha assolutamente macchiato il cammino della Virtus fino a questo momento. Nelle ultime sedici gare, la Virtus ha perso solamente una volta (1-0 a San Benedetto).

Otto risultati utili consecutivi che hanno permesso alla società veronese di centrare la quota salvezza (40 punti) con tredici turni d'anticipo. Un traguardo impensabile ad inizio stagione, ma conquistato con pieno merito e con una formazione ancora potenzialmente in crescita. Il 7° goal stagionale di Pittarello contro il Ravvena, racchiude un po' quello che è stato il lavoro della società dalla scorsa estate, pescando dalla Serie D diversi giovani molto promettenti.

La Triestina, dopo una prima parte di stagione altalenante dal punto di vista dei risultati, ha trovato una discreta continuità nelle ultime 5 giornate. Quattro vittorie e un pareggio che hanno portato la formazione di Pillon ad una posizione di classifica migliore per una società storica del calcio italiano.

La Virtus proverà anche contro la Triestina, a far valere il fattore campo. I rossoblù non hanno mai perso al Gavagnin-Nocini in questa stagione e la formazione di Fresco farà di tutto per mantenere l'imbattibilità casalinga il più a lungo possibile. La Virtus cerca ancora la quarta vittoria stagionale tra le mura amiche, visto che su quattordici incontri giocati al Gavagnin, la Virtus ne ha pareggiati 11 e vinti solo 3.

La Virtus attualmente vanta la quarta miglior difesa del Girone B (20 goal subiti), contro i 26 incassati dalla Triestina. La formazione di Pillon ha segnato però tre goal in più dei rossoblù fino a questo momento, 33 contro 30 goal. La sfida tra attaccanti si preannuncia avvincente visto che il rendimento delle rispettive coppie d'attacco è sullo stesso livello: 7 goal per Gomez e Pittarello, 6 invece per Litteri e Arma.

Nella gara d'andata la Virtus riuscì a strappare un pareggio nel finale di match (1-1), grazie al goal all'81' di Alessio Zecchinato.

In vista di questa gara Fresco dovrebbe riuscire a riavere a disposizione anche Micheal De Marchi, arrivato dal Cittadella in estate per rilanciarci a livello personale. La gara non sarà affatto facile per i rossoblù ma la Virtus in questa stagione sembra avere una marcia in più, una compettezza invidiata anche dalle big di questo girone. Con l'obbiettivo salvezza già in tasca, ora sognare diventa d'obbligo.

(R.Cat)


 
Nessun commento per questo articolo.